WhatsApp introduce le citazioni dei messaggi

Dopo un periodo di test come sempre molto lungo, WhatsApp ha finalmente “sbloccato” per tutti una funzionalità aggiuntiva davvero molto richiesta: le citazioni (o le risposte) ai messaggi. Scopriamo insieme cosa sono e come utilizzarle nelle nostre chat!

Le citazioni dei messaggi (per dirla alla Telegram) o le risposte ai messaggi (come le chiama WhatsApp) sono finalmente disponibili anche all’interno dell’applicazione numero uno per la messaggistica istantanea. Questa novità è stata da tempo testata in beta da WhatsApp e nella notte è stata resa accessibile a tutti gli utenti. Ma cosa sono le citazioni dei messaggi e come si utilizzano?

Cosa sono le Risposte

Le citazioni dei messaggi, che da ora in poi chiameremo “Risposte” per uniformarci al nome assegnato da WhatsApp, sono dei messaggi specifici inviati da un utente in risposta ad un altro messaggio ricevuto in una chat o in un gruppo. In un gruppo hanno più senso perché, tra la mole di messaggi che riceviamo, ci consentono di indirizzare con precisione il nostro testo di risposta alla persona che ha scritto un determinato messaggio. In questo modo si evitano fraintendimenti grazie, appunto, alla citazione del messaggio iniziale nella risposta digitata. Una funzione che su Telegram era presente già da diverso tempo e che gli utenti chiedevano a gran voce anche su WhatsApp.

Come utilizzare le Risposte

Le risposte sono attive da questo momento su tutti i dispositivi iOS e Android che utilizzino l’ultima versione di WhatsApp. Attivarle è semplicissimo: basterà premere e tenere premuto per qualche istante su un messaggio ricevuto in una chat o in un gruppo da un’altra persona per far si che compaia il menu contestuale subito sopra il messaggio, esattamente come mostrato nell’immagine che segue. Fatto questo, la seconda opzione (dopo “Messaggio importante” e prima di “Copia” e “Inoltra”) sarà proprio “Rispondi”.

Premendo su Rispondi, verremo rimandati alla nostra tastiera e potremo digitare normalmente un messaggio, ma subito sopra la tastiera verrà visualizzato il messaggio “quotato” che verrà riproposto insieme alla pubblicazione del nostro testo. Purtroppo (o per fortuna?) a differenza di quanto accade con Telegram, la citazione dei messaggi non avverrà automaticamente quando utilizzeremo la Risposta Rapida in WhatsApp digitando direttamente il testo di risposta partendo da una notifica.

Il risultato finale sarà quello che vedete nei due screenshot in basso. Non tutti i messaggi saranno quotati, ma soltanto quello a cui avremo scelto di rispondere. La grafica degli altri messaggi nella chat o nel gruppo non verrà cambiata. L’effetto della Risposta è proprio questo: mettere in risalto questa in relazione all’originale messaggio a cui si risponde.

Se non vedete attiva la funzione o se riscontrate problemi nel funzionamento della stessa, vi consigliamo di rimuovere WhatsApp dal vostro dispositivo e di reinstallarlo tramite lo store presente sul vostro smartphone.

FONTE: Andrea Cervone per iPhone Italia

e-max.it: your social media marketing partner

Accesso Clienti

Visualizza i file, le offerte e le promozioni esclusive.
Il servizio è riservato ai Clienti.

Servizi Offerti

Media