Apple iPhone 8

iPhone 8 potrebbe essere presentato il prossimo 12 settembre. È quanto emerge da una nuova indiscrezione che sta circolando sul web in queste ore. Permangono i dubbi circa l'effettiva disponibilità iniziale sul mercato, mentre sembra ormai certa la scelta di Apple di introdurre un nuovo taglio di memoria da 512 GB, già visto con gli iPad Pro.

Considerando quanto avvenuto in passato, la data del 12 settembre sembra avere un fondamento di verità. iPhone 7 e 7 Plus sono stati presentati il 7 settembre 2016, per poi arrivare sul mercato nel giro di poche settimane. Il grande interrogativo relativo ad iPhone 8 ruota proprio attorno alla commercializzazione.

Nelle scorse settimane ci siamo occupati più volte dei ritardi che Apple sta affrontando nella produzione di questo dispositivo. Il nuovo SoC A11, a causa del processo produttivo a 10 nm FinFET, sta creando non pochi grattacapi alla TSMC, azienda taiwanese a cui è stata affidata la realizzazione del processore che sarà montato a bordo di iPhone 8. Ma non è tutto.

Com'è noto, la prossima incarnazione di "melafonino" integrerà tutta una serie di novità hardware, tra cui la ricarica wireless, la Function Area e la fotocamera frontale con il riconoscimento 3D del volto. Tutti elementi che dovranno essere gestiti da iOS 11, che pare presentare qualche piccolo problema in merito.

Non a caso, si vocifera da tempo circa la possibilità che Apple possa immettere sul mercato iPhone 8 con alcune funzionalità disabilitate (ricarica wireless in primis), per poi abilitarle con il rilascio dell'aggiornamento ad iOS 11.1. Supposizioni che, almeno per adesso, non trovano alcuna conferma ufficiale.

In merito al ritardo sul mercato si è anche espressa la KGI che, in uno dei suoi recenti report, ha evidenziato come ci sia la possibilità che iPhone 8 possa essere disponibile, al lancio, in appena 2 milioni di unità, con Apple che pianificherebbe di aumentare la produzione fino a 45-50 milioni di unità entro fine 2017. Anche in questo caso, le prossime settimane ci consentiranno di avere maggiori informazioni in merito.

Sembra inoltre che l'azienda di Cupertino abbia deciso di eliminare il taglio di memoria da 128 GB, in accordo con le indiscrezioni che da tempo circolano in merito. iPhone 8, quasi sicuramente, sarà commercializzato nei tagli da 64 GB e 256 GB, a cui si affiancherà l'inedita variante da 512 GB (un quantitativo di storage visto solo negli iPad Pro, mai negli iPhone). 

A questo punto resta da capire quali saranno le cifre necessarie per accaparrarsi iPhone 8 nei diversi tagli di memoria. Il prezzo di 1.000 euro circola online da molti mesi e, considerando anche la strategia dei diretti concorrenti, assume un senso sempre più compiuto in relazione alla variante da 64 GB di memoria interna.

Il Keynote di settembre consentirà di sciogliere ogni dubbio. Staremo a vedere quello che sarà l'impatto sul mercato di iPhone 8, in assoluto lo smartphone più atteso di questo 2017. Lo scontro con il nuovo Galaxy Note 8 di Samsung sta per entrare nel vivo.

FONTE: Saverio Alloggio per Tom's Hardware

e-max.it: your social media marketing partner

Accesso Clienti

Visualizza i file, le offerte e le promozioni esclusive.
Il servizio è riservato ai Clienti.

Servizi Offerti

Media