Backup e ripristino

Se provenite da un precedente iPhone, la prima cosa da fare è ripristinare il backup del vostro vecchio dispositivo. Per effettuare questa operazione potete usare iTunes o iCloud, in base al sistema scelto per effettuare il backup sul precedente iPhone.

Con iTunes, una volta collegato il dispositivo al vostro Mac o PC, non dovrete far altro che recarvi nel tab relativo al vostro iPhone e, quando richiesto, effettuare il ripristino dei dati del vostro precedente dispositivo sul nuovo. La procedura non è istantanea e richiede il tempo necessario per ripristinare tutti i vostri dati e app sul nuovo device: sarà ripristinata anche la vostra libreria musicale qualora l’abbiate sincronizzata in precedenza con il vecchio iPhone e non utilizzate iTunes Match. Se avete acquistato l’iPhone è altamente consigliato installare iTunes, software che Apple rende disponibile gratuitamente sul suo sito. Dopo averlo scaricato (link) ed installato, la prima cosa da fare è registrare un account.

Se invece usate iCloud, per ripristinare i dati sul nuovo dispositivo dovrete effettuare la prima procedura di avvio del vostro nuovo iPhone: arrivati alla conclusione della stessa non dovrete far altro che selezionare “Ripristina da backup iCloud” e attendere che siano ripristinati tutti i vostri dati e app sul nuovo dispositivo.

Consiglio di iPhoneItalia: effettuare in automatico il backup di iCloud mantenendo sempre attiva la funzione presente nel menù di impostazioni del vostro dispositivo.

Una guida completa sul backup è disponibile qui.

Se provenite da un terminale diverso dall’iPhone,  potete sincronizzare su PC o Mac tutti i dati (contatti e calendario) utilizzando apposite app che cambiano da produttore a produttore (Nokia, Samsung, ecc..). Una ricerca su Google vi farà trovare subito tutte le informazioni per trasferire tali dati su PC o Mac. Una volta scaricati, tramite iTunes potrete portare la rubrica, i documenti e i vostri impegni direttamente su iPhone 5 tramite sincronizzazione. Inoltre, l’iPhone consente di salvare in memoria tutti i contatti salvati sulla tua SIM: vai in Impostazioni > Mail, Contatti e Calendario e seleziona l’opzione relativa per l’importazione dalla SIM.

Per quanto riguarda gli indirizzi e-mail, se il vostro è di tipo IMAP (come Gmail), allora sarà sufficiente configurarlo su iPhone per scaricare tutte le vostre informazioni e i messaggi ricevuti o inviati. Lo stesso può essere fatto per Yahoo, Aol, Hotmail e Microsoft Exchange. Per quanto riguarda i file multimediali (foto, video, musica) sarà sufficiente trasferirli dal vecchio dispositivo al computer e poi sincronizzarli come spiegato nel prossimo paragrafo.

Per chi proviene da un terminale Android, Apple ha creato una guida completa per trasferire tutte le informazioni sui nuovi iPhone.

Attivazione

Dopo aver accesso il vostro nuovo iPhone, il processo di attivazione è semplicissimo, visto che sarete guidati passo-passo da Apple.  Se non ne avete uno, vi sarà chiesto di registrare un Apple ID, operazione che richiederà pochissimi minuti.

In fase di attivazione (ma la procedura può essere eseguita anche in seguito e in qualsiasi momento da iTunes), iOS vi chiederà se volete recuperare un backup da iTunes o da iCloud. Scegliete l’opzione che preferite (spiegata nel passo precedente) se desiderate recuperare i dati del vecchio iPhone già da subito, oppure selezionate Nuovo iPhone se preferite effettuare l’operazione in seguito o configurare l’iPhone manualmente.

Al termine della configurazione, il vostro iPhone sarà pronto per l’utilizzo.

In ogni caso, non dimenticare di impostare il Touch ID, come spiegato in questa guida e, soprattutto, Trova il mio iPhone, che permette di proteggere (e ritrovare, se siete fortunati) il dispositivo in caso di furto.

 

FONTE: Giuseppe Migliorino per iphoneitalia.com

e-max.it: your social media marketing partner

Accesso Clienti

Visualizza i file, le offerte e le promozioni esclusive.
Il servizio è riservato ai Clienti.

Servizi Offerti

Media