Logo Swift

Seguendo la tendenza attuale anche Swift, il recente linguaggio di Apple che sostituirà objective-C, diventa Open Source. Non molti mesi fa si era visto il cambio di tendenza di Microsoft che aveva rilasciato con licenza open parte dei linguaggi presenti in Visual Studio, per non parlare di Google che da sempre rilascia liberamente molte delle sue tecnologie.

La casa di Cupertino, da sempre blindata, ha deciso di rendere disponibile a tutti il linguaggio che sta rivoluzionando la programmazione per iOS e OS X, attraverso la pubblicazione su GitHub dei sorgenti, inoltre sarà possibile programmare in Swift anche con Linux, quindi non solo con Mac, e chi sa se in futuro lo si potrà fare anche con altri sistemi.

A seguito di questa decisione sono partiti diversi progetti di miglioramento e supporto all'utilizzo del linguaggio consultabili sul sito ufficiale della community nella sezione Projects.

 

FONTE: Davide Bausach per DBJs

e-max.it: your social media marketing partner

Accesso Clienti

Visualizza i file, le offerte e le promozioni esclusive.
Il servizio è riservato ai Clienti.

Servizi Offerti

Media