Apple presenta iOS 10

È finalmente arrivato l’annuncio più atteso della conferenza di apertura della WWDC 2016: quello di iOS 10, il nuovo sistema operativo di Apple per iPhone, iPad e iPod touch che si arricchisce con alcune novità davvero interessanti e che non hanno deluso le aspettative degli utenti Apple. iOS 10 è il più grande aggiornamento di iOS di sempre ed include ben 10 novità maggiori.

iOS 10 si fonda, prima di tutto, sull’esperienza utente. La prima novità riguarda la possibilità di accendere lo schermo del telefono semplicemente sollevandolo, esattamente come accade su Apple Watch. Rivoluzionata la schermata di bloccocon nuove notifiche che includono la possibilità di utilizzare il 3D Touch. Ad esempio usando il 3D Touch su una notifica di un messaggio potremo rispondere direttamente dalla schermata di blocco usando un’interfaccia decisamente più completa rispetto a quella di iOS 9 e precedenti. Arriva anche la possibilità di cancellare tutte le notifiche con una pressione decisa, anche in questo caso esattamente come su Apple Watch.

Arriva anche una nuovo Centro di Controllo che include anche un player musicale separato e con più funzioni rispetto a quello di iOS 9. Modificata anche la schermata dei widget che ora sono raccolti in modo più elegante in una specifica sezione.

Il 3D Touch è stato migliorato anche nella Home: ad esempio usando il 3D Touch sull’icona di Attività potremo vedere i risultati dell’allenamento in tempo reale; se lo facciamo su Mail, potremo vedere i contatti che ci hanno inviato le ultime mail che non abbiamo ancora letto.

Siri è il secondo pilastro su cui si fonda iOS 10. Esattamente come previsto, su iOS 10 arriva la possibilità di utilizzare Siri in tutte le applicazioni. Ovviamente sarà richiesto un po’ di lavoro da parte degli sviluppatori. Ad esempio si potrà semplicemente dire “Ehy Siri, invia un messaggio tramite WhatsApp ad Andrea” e il messaggio verrà inviato esattamente come accade oggi con Messaggi. Tra le app supportate attualmente ci sono Slack, WeChat, WhatsApp, Uber, Pinterest e tante altre ne arriveranno in futuro.

Su iOS 10 migliora anche la tastiera: arriva infatti una nuova predizione ancora più intelligente e powered-by-Siri: infatti adesso Siri ci suggerirà in modo intelligente determinate risposte: ad esempio, se mi verrà chiesto di fornire la mail di Giuseppe ad un determinato contatto, Siri potrebbe già propormela nella tastiera. Siri andrà anche a completare automaticamente i campi di testo, programmerà in modo intelligenti i vostri impegni, supporterà la digitazione multilingua senza cambiare tastiera e tanto altro.

Arrivano, poi, alcuni miglioramenti anche per l’app Foto di iOS 10. Viene introdotto il riconoscimento facciale su iPhone e iPad, una tecnologia ad oggi limitata all’app Foto di macOS. In realtà il riconoscimento includerà anche oggetti e scene, in modo da organizzare al meglio e in modo contestuale le nostre foto. Arriva anche una funzionalità chiamata “Ricordi” che andrà ad analizzare i luoghi, le date e le persone con cui eravamo in determinate foto per creare degli album intelligenti riferiti ad un determinato periodo, ad un determinato viaggio, in cui ci sono determinate persone o riferite a specifici argomenti.

Su iOS 10 viene anche rivoluzionata l’app Mappe con un nuovo design, più controlli, informazioni, e con una maggiore proattività grazie all’integrazione con Siri.  Arrivano anche delle migliori previsioni sul traffico: in base al traffico che Mappe rileverà, potrà suggerirvi dei percorsi alternativi per farvi risparmiare tempo. Anche Mappe di Apple si apre ora agli sviluppatori per consentire una migliore integrazione con app terze: ad esempio sarà possibile prenotare un’auto con Uber direttamente da Mappe e pagare direttamente con Apple Pay.

Importanti – e attese – novità anche per Apple Music che è stato ora ridisegnato completamente sfruttando un design più pulito e semplice. Il primo tab è dedicato al “Now Playing” che ci consentirà di avere a disposizione tutti i dettagli sul brano o sull’album in riproduzione, con tanto di testi a cui potremo accedere con uno swipe verso il basso.

Il tab “Per te” si arricchisce con playlist pensate per l’utente, mentre arriva il nuovo tab “Sfoglia” che ci consentirà di visionare gli ultimi brani e album rilasciati su Apple Music, ma anche la musica curata dagli esperti di Apple Music. Il tab “Radio” include la possibilità di esplorare Beats 1 per conoscere la programmazione e ascoltare gli show featured.

L’applicazione News in iOS 10 include un nuovo design più semplice e facile da utilizzare, ma soprattutto arriva la possibilità di iscriversi alle pubblicazioni e di ricevere notifiche push per le notizie più importanti.

In iOS 10 Home Kit guadagna una nuova applicazione all’interno della schermata Home dell’iPhone in cui confluiranno tutte le singole app che oggi troviamo su App Store e che ci consentono di gestire i prodotti per la gestione della casa. L’applicazione risulta anche in questo caso molto semplice e soprattutto si integra con Siri e con il Centro di Controllo. L’app Home utilizza delle notifiche interattive per interfacciarsi con determinati prodotti. La Apple TV di quarta generazione fungerà, inoltre, da “centro di sicurezza” per la nostra casa e sarà possibile attivare determinate funzionalità di Home direttamente al nostro ingresso in casa.

In iOS 10 migliorano anche le funzionalità telefoniche: arriva la trascrizione della segreteria telefonica e il riconoscimento automatico delle probabili chiamate spam. Viene anche modificata l’interfaccia per rispondere a chiamate con app terze, ora del tutto identica a quella prevista per l’app Telefono.

L’ultima novità maggiore di iOS 10 riguarda Messaggi: adesso è infatti possibile convertire i link in preview degli stessi link. Preview che saranno dinamiche nel caso dei video.

Migliorata anche la schermata per l’acquisizione di nuove foto e video (questi, in particolare, godranno di una preview live). Arrivano anche delle emoji tre volte più grandi e che verranno anticipate da Siri durante la digitazione o sostituite a posteriore.

Arriva anche la possibilità di utilizzare delle “bolle di messaggi” intelligenti: premendo con forza potremo inviare dei messaggi “gridando”, premendo piano verranno inviati messaggi a bassa voce, mentre potremo anche censurare temporaneamente un messaggio per consentire all’altra persona di visualizzarlo solo dopo aver eseguito uno slide su di esso. Arriva anche la possibilità di scrivere a mano dei messaggi che verranno poi trascritti ed animati. Non manca neanche il Tocco Digitale di Apple Watch che arriva ora su iOS.

iMessage è inoltre aperto agli sviluppatori con iOS 10: arrivano infatti le applicazioni per iMessage, tramite un apposito store, che consentiranno di estendere le funzionalità di iMessage grazie alle idee che gli sviluppatori riusciranno a convertire in micro-app.

Le novità di iOS 10 non finiscono qui: arrivano infatti le conversazioni in Mail, la possibilità di collaborare su un’unica Nota, la possibilità di usare lo Split View in Safari su iPad e tante altre novità che scopriremo a breve provando iOS 10 beta sui nostri dispositivi.

iOS 10 e tutte le sue novità saranno disponibili a partire da oggi per gli sviluppatori. La beta pubblica di iOS 10 arriverà, probabilmente, a luglio. L’aggiornamento arriverà ufficialmente e per tutti gli utenti in autunno.

L’aggiornamento sarà rilasciato per tutti gli iPhone, gli iPad e gli iPod touch ad eccezione di iPad 2, iPad 3, iPad mini e iPhone 4s.

FONTE: Andrea Cervone per iPhone Italia

e-max.it: your social media marketing partner

Accesso Clienti

Visualizza i file, le offerte e le promozioni esclusive.
Il servizio è riservato ai Clienti.

Servizi Offerti

Media